Villa Zari

Corso Italia 8, 20813

Bovisio Masciago, MB

  • Facebook - Bianco Circle
  • Instagram - Bianco Circle

IL PARCO

Villa Zari e il suo giardino formano un binomio indissolubile: originariamente esteso oltre il fiume Seveso, è formato da un susseguirsi di spazi di vario tipo. Piccole colline, zone fittamente piantumate e ampi prati si alternano restituendo così un perfetto esempio di giardino all'inglese

L'impressione è quella di un parco dove la natura segue il suo corso indisturbata; la mano dell'uomo, in realtà, c'è ma non si vede. 

 

Tra gli alberi presenti si possono ammirare esemplari di Magnolia grandiflora, Faggio rosso, Cedro deodara,

Gynkgo biloba, Tasso, Quercia, Acero, Cedro del Libano e Platano.

 

La Voliera

La voliera, di stile neogotico, si inserisce perfettamente nel giardino all'inglese e nel correlato gusto romantico. 

 

Costruita con mattoni a vista, sembra distrutta e mutilata nella sua parte superiore: in realtà è stata originarimente concepita in questo modo, per evocare il senso del mistero e della rovina molto apprezzato nell'Ottocento.

La Kaffeehaus

La kaffeehaus - "cafeaus" è la pronucia che si è tramandata alterandone anche la grafia - si erge all'estremo sud ovest del parco.

La costruzione risponde alla moda tipicamente settecentesca delle corti europee di prendere il caffè e la cioccolata in tazza in strutture appositamente destinate, secondo quanto autorevolmente affermato per la k.h. della fiorentina Boboli ove si parla di stile barocchetto di matrice viennese, influenzato da "turcherie" orientali.

La torretta, punto di osservazione, è organizzata su tre livelli e animata da un gioco di aperture che creano dei passaggi segreti sia verso il parco che verso la Chiesa antistante.